DIGA DI GOMMA

DIGA DI GOMMA BIMBI

È stata inventato nel 1864 eppure molti dentisti ancora oggi non la usano!

Capita spesso che un paziente, quando utilizziamo la diga di gomma per la prima volta, ci chieda se sia una tecnica nuova. Ogni volta che ci viene chiesto pensiamo che il dottor Barnum si stia disperando nella tomba! Eh si. È stato lui, a New York, il 15 marzo del 1864 ad inventarla.

Diga di gomma del dottor Sanford Christie Barnum

In effetti se non la conoscete non è certo colpa vostra ma di chi non ve l’ha mai presentata 😉

La diga di gomma va usata sempre

Il parere della comunità scientifica è ormai inequivocabile: la diga di gomma va usata sempre, in tutte le procedure che la richiedono. Anzi, oserei dire che è da considerarsi OBBLIGATORIA!

Ad esempio la European Society of Endodontology nelle Quality Guidelines afferma che i trattamenti endodontici devono essere eseguiti SOLO dopo che il dente è stato isolato con la diga di gomma allo scopo di: prevenire la contaminazione salivare e batterica, prevenire l’inalazione e l’ingestione di strumenti e di soluzioni irriganti.

Cos'è la diga di gomma?

La diga di gomma è un foglietto di gomma che si posiziona attorno al dente e serve ad isolarlo dal resto della bocca. I vantaggi in questo modo sono tanti:

Si azzera il rischio di ingoiare piccoli strumenti, frammenti dentali o liquidi irriganti.

Aumenta sensibilmente la qualità delle otturazioni perché gestite in “campo asciutto”
Aiuta a ridurre il riflesso del vomito.
Permette una migliore visione.
Protegge gli operatori da possibili infezioni che possono essere veicolate dalla saliva del paziente. (In questo momento storico soprattutto)
Comfort per il paziente.

Ma il vantaggio che più preferiamo è che costringe il paziente a non parlare 😂 😂 😂

Dentista sorridente

Dunque se il vostro dentista non la usa, pretendetela. Sempre più pazienti dopo averla provata ne riconoscono l’efficacia e non vogliono più farne a meno!

Allergia al lattice?

Nessun problema! Esiste anche la diga “latex-free”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.